Al Ain Palace

AL AIN COSA VEDERE COSA FARE EMIRATI ARABI

 

Al Ain Emirati Arabi, cosa vedere, cosa fare, dove andare, come arrivare, guida e itinerario del viaggio on the road…

Emirati Arabi on the road – inizio

gallery Emirati Arabi!!

VERSO IL DESERTO

25 febbraio venerdì             KM 450

Riposati dopo la serata al Madinat Jumeirah Resort, la giornata che ci attendeva si rivelava essere tranquilla, essendo il venerdì un giorno di festa per i musulmani. Non  abbiamo quindi trovato traffico e siamo arrivati presto davanti alla Città delle scienze di Dubai…che… abbiamo appreso sul posto, avrebbe aperto nel pomeriggio…

Rapido cambio di programma e ci siamo inoltrati nel deserto destinazione Al Ain…

Abbiamo attraversato paesaggi desertici fantastici e notato che c’erano molte corse di cammelli dato che era festa.

Allevamento di cammelli
Allevamento di cammelli

JEBEL HAFEET

La prima destinazione è stata JEBEL HAFEET, che con i suoi 1340 metri, è la seconda montagna per altezza degli Emirati e si trova a sud della città di Al Ain.

Jebel Hafeet
Jebel Hafeet

Per raggiunge la vetta, si percorre  una strada molto  tortuosa  e lunga ben 13 km. Dalla cima si gode una splendida vista su tutto il territorio desertico e  dell’oasi.

cima di jebel hafeet
Cima di Jebel Hafeet

Sul tragitto  inoltre si incontra  un ex lago termale,  la cui acqua blu-verde nel mezzo del deserto e davanti allo sfondo del brullo Jebel Hafeet, sembra artificiale.

Oggi il lago è circondato da un complesso di bungalows per vacanze.

A causa della foschia, non è stato possibile vedere bene la città di Al Ain e il deserto.

AL AIN

Siamo andati a vedere subito AL AIN ZOOLOGICAL PARK  che era pubblicizzato con una grande opera a forma di giraffa su una rotonda.

zoo di al ain
Zoo di Al Ain

Lo zoo è molto  popolare anche perchè ospita  animali  della penisola arabica minacciati di estinzione  e  anche  un grande acquario.

Questo parco è   molto caratteristico per il fatto che gli animali si trovano all’interno di enormi spazi che a tratti danno la sensazione di trovarsi in mezzo   alla savana.

Al Ain zoo
Al Ain zoo

Era molto caldo e dovevamo bere ogni momento…le distante fra le varie aree erano grandi  e ai bambini sono venute le vesciche. Alla fine hanno deciso di   camminare scalzi..per peggiorare la situazione…

Ripresa la macchina, siamo andati ad Al Ain città.

residenza araba
Residenza araba

STORIA DI AL AIN

Questa zona un tempo era un’oasi tranquilla, poi è stato un territorio di confine conteso con l’Oman. Oggi è un punto di incontro fra le tradizioni beduine, testimoniate dal mercato dei cammelli e dai musei.

L’oasi di Al Ain  è sorta grazie alle 200 sorgenti e pozzi in mezzo al deserto di sabbia vicino ai monti Hajar.

Oltre ad essere la zona più fertile degi Emirati è anche l’oasi più grande e si trova nel triangolo di terra ai confini dell’Oman, Arabia Saudita e EAU.

viale in mezzo all'oasi
Viale in mezzo all’oasi

Originariamente si chiamava oasi di Buraimi  ed ha avuto un passato burrascoso.

Proprio per essere un’oasi, in passato,  per millenni  è stato uno snodo per le rotte carovaniere. Gli scavi di Hili testimoniano proprio la sua storia.

Dopo varie lotte fra l’Arabia Saudita, l’Oman e gli EAU, dal 1974 il tribunale internazionale di giustizia dell’Aia stabilì gli attuali confini. L’oasi è stata quindi divisa fra gli Emirati Arabi Uniti e l’Oman.

La parte omanita è composta da tre villaggi e si chiama Al Buraimi mentre quella degli Emirati è composta da sei villaggi e si chiama Al Ain.

Il confine corre oggi lungo Al Falah Street dove vengono controllati anche i passaporti.

Solo gli imponenti forti in argilla battuta ricordano il passato bellicoso. Grazie al suo clima secco è meta di villeggiatura preferita degli EAU.

AL AIN CITTA’

Ad Al Ain si trovano molti parchi meravigliosi con grandi rotonde in cui arte e natura si incontrano nel moderno gusto arabo. Tra le cose da vedere molto interessanti sono:

  • CLOCK TOWER che è un grande quadrante blu obliquo al centro di un parco.
  • CENTRAL GARDENS uno dei più bei parchi con fontane.
  • JAHILI FORT un palazzo in argilla con due possenti torri circolari e una grande porta in legno.
  • OASI DI AL AIN un’enorme parco piantanto a palme attraversato da strette viuzze lastricate fiancheggiate da mura dietro le quali si possono riconoscere gli antichi fossi di irrigazione.
  • Oasi ad Al Ain
    Oasi ad Al Ain
  • MOSCHEA DI ALI IBN HAMAD AL MUTAWA al centro dell’oasi è un edificio in argilla.
  • SULTAN BIN ZAYED FORT proteggeva l’oasi ad est oggi trasformato nel AL AIN NATIONAL MUSEUM e presenta due sezioni: quella etnografica dove viene rappresentata la vita tradizionale dell’emirato e quella archeologica con reperti della zona archeologica di Hili vecchi di 5000 anni con ceramiche, monete d’argento.
  • AL AIN PALACE MUSEUM ospitato nell’ex palazzo dello sceicco era in origine un forte. Questo museo mostra le sale e l’arredamento, di fronte sorge la grande tenda beduina arredata con tappeti e cuscini.
  • Torrioni del palazzo di Al Ain
    Torrioni del palazzo di Al Ain
    Palazzo di Al Ain
    Palazzo di Al Ain
    al ain palace
    Al Ain palace
    Interni del museo di Al Ain
    Interni del museo di Al Ain
    Museo al Sultan Bin Zayed Fort
    Tenda reale

    giardini di Al Ain palace
    Giardini di Al Ain Palace
  • MERCATO DEI CAMMELLI unico degli emirati dove i cammelli sono messi pubblicamente in vendita.
  • HILI NATIONAL ARCHAEOLOGICAL PARK sono scavi dell’Età del ferro. Al centro del parco c’è una tomba circolare di 3000 anni prima di Cristo. Vi si trova anche un bellissimo giardino con grandi prati erbosi e alberi ombrosi.
  • giardini di al ain palace
    giardini Al Ain Palace

E’ stato tutto molto bello, interessante e ben tenuto.

HILI FUN CITY

Per concludere la giornata e far felici i bambini siamo andati  a HILI FUN CITY che è una variante araba di Disneyland.

Giostre ad Al Ain
Giostre ad Al Ain

Questo parco di divertimenti comprende anche uno stadio del ghiaccio delle dimensioni olimpioniche ed è stato inaugurato  nel 1985.

All’interno ci sono impianti sportivi e per il gioco, c’è anche la possibilità  di cavalcare pony e andare in barca a remi,  divertirsi su giostre originali, negozi e ristoranti.

Hili fun city ad Al Ain
Hili fun city ad Al Ain

Siamo tornati in hotel che era mezzanotte passata…

 

continua il viaggio!!

gallery Emirati Arabi!!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!