Cable car a San Francisco

CABLE CAR COSA VEDERE E DOVE ANDARE

Cable car di San Francisco cosa vedere, dove andare, cosa fare, storia e curiosità di questo divertente mezzo di trasporto della città.

Stati Uniti occidentali comincia il viaggio!!

Gallery Stati Uniti occidentali!!

I Cable Car di San Francisco sono una vera e propria icona e costituiscono un’attrazione irresistibile, se non da provare, almeno da vedere.

Questo particolare mezzo di trasporto si basa su cavi sotterranei che scorrono a una velocità costante di 15.5 km orari. I tram si agganciano con dei meccanismi a pinza, che al momento opportuno staccano per fermarsi.

STORIA DEI CABLE CAR

L’invenzione si deve a Andrew Smith Hallidie che, nel 1873, testò il primo cable car. Data la particolare conformazione della città di San Francisco, che è praticamente un continuo saliscendi, questo inventore cercò di studiare un metodo alternativo alle carrozze trainate dai cavalli per trasportare le persone.

In precedenza anche il padre di Andrew, in Gran Bretagna, aveva applicato il sistema di cavi per trasportare i minerali estratti dalle miniere. Per cui quando giunse in California e cominciò a lavorare nella prima ferrovia di San Francisco, decise di provare ad applicare in qualche maniera questo metodo.

Con il tempo, anche altre compagnie ferroviarie cominciarono a utilizzare questo sistema, tanto che si creò una rete di cavi lunga ben 85 km, che copriva ogni angolo di San francisco.

I Cable car riuscirono a sopravivere anche al grande terremoto del 1906, e furono molto utili per gli spostamenti nella città devastata, poichè la loro manutenzione era più economica rispetto ad altri sistemi di trasporto.

Tuttavia ciò fu possibile fino al 1947, quando vennero introdotti altri sistemi di trasporto e i cable car rischiarono di scomparire.

Un comitato si battè affinchè ciò non accadesse, anche perchè erano diventati parte della città e una vera e propria attrazione turistica.

TRE LINEE DI CABLE CAR

In origine in tutta San Francisco circolavano ben 23 linee di cable car, gestite da compagnie diverse. Oggi di queste ne sono rimaste solamente tre e appartengono alla municipalità.

Capolinea Cable car a San Francisco
Capolinea dei Cable car a San Francisco

CALIFORNIA LINE

La California Street Car Line possiede 12 cable car che si caratterizzano per i posti a sedere all’esterno, situati alle due estremità, mentre in centro sono coperti, per una capienza totale di 68 persone. Questi mezzi al termine della corsa ripartono semplicemente nella direzione inversa, senza girare su se stessi.

La California Line parte dalla California Street, incrocio Van Ness, e prosegue fino alla Drumm Street facendo un percorso rettilineo di circa 2.5 km.

Attraversa i quartieri di Chinatown, la Downtown, il Civic Center, il Financial District, Nob Hill, Pacific Height. E’ una linea utilizzata soprattutto dai pendolari, ma anche dai turisti.

POWELL-HYDE E POWELL-MASON

Le due linee Powell-Hyde e Powell-Mason utilizzano cable car più piccoli e funzionano solo in una direzione. Ai capolinea infatti si girano su se’ stessi utilizzando una piattaforma rotante, contrariamente ai quelli della California Line.

In questo caso infatti è l’autista stesso a scendere e a ruotare il mezzo spingendolo su un fianco. Di queste due linee ci sono ben 28 cable car che circolano con una capacità di 60 persone ciascuno.

Le linee Powell Mason e Powell Hyde partono entrambe da Market street. La Powell-Hyde line termina presso il parco del Maritime museum, mentre la Powell-Mason line vicino al Fisherman’s Wharf.

La Powell-Hyde è lunga circa 3.400 metri, passa sopra la Lombard Street, Russian Hill, vicino al San Francisco Cable Car Museum, Chinatown e Union Square.
La Powell-Mason per un percorso di 2.500 metri attraversa North Beach, Chinatown, Financial District e termina a Union Square.

Tutte e tre linee si incrociano in un’unica fermata, quella della California street e Powell street, nel quartiere di Nob Hill.

CABLE CAR MUSEUM

Il museo dei cable car si trova a una fermata di queste linee, ed è gratuito. Questa inoltre è la centrale dove i cavi vengono fatti scorrere grazie a grandi ruote.

Il museo, del 1974, è gestito da un’associazione no-profit, ed espone  vecchi cable car del 1870, parti meccaniche, modellini e molte vecchie fotografie. Se si vuole approfondire la storia e la conoscenza di questo mezzo di trasporto ci si può recare anche al SF Railway Museum.

VIAGGIARE A BORDO DEI CABLE CAR

I cable car oltre ad essere utilizzati dagli abitanti di San Francisco sono molto gettonati dai turisti. Durante il periodo di maggior afflusso turistico occorre armarsi di pazienza e mettersi in coda, soprattutto ai capolinea.

I biglietti, che si acquistano alle fermate o a bordo, non sono molto economici, visto  che la tariffa di una corsa è di 7 dollari. Per sfruttare al massimo il biglietto e godersi il tragitto l’ideale è fare tutto il percorso della linea, sebbene sia possibile salire e scendere a qualsiasi fermata.

Uno dei divertimenti su questo mezzo di trasposto è quello di stare in piedi su uno scalino esterno e afferrarsi a una maniglia. In questo modo ci si gode il panorama all’aperto e si sperimenta l’ebbrezza di trovarsi in mezzo alla strada e al traffico in piena corsa.

Occorre naturalmente fare attenzione alle indicazioni del conducente che avverte di eventuali pericoli lungo il percorso.

FORT MASON

Al capolinea della  linea Powell-Hyde si trovano diverse attrazioni, come il Ghirardelli Square, Il Maritime Museum e il Fort Mason.

In passato questa era una delle postazioni militari durante la guerra di secessione del 1861, e in seguito per l’imbarco delle truppe nella seconda guerra mondiale.

In origini tuttavia qui si trovavano case private che vennero confiscate proprio per far spazio a caserme. Oggi la maggior parte di questi edifici restaurati, sono stati riconvertiti e ospitano ristoranti, gallerie d’arte, musei e teatri.

Il Fort Mason Center coordina tutte queste attività pubblicando un calendario con le varie manifestazioni che cambiano periodicamente. Il parco annesso è una bella oasi verde dove rilassarsi e godere delle belle vedute sulla baia fino al Golden Gate Bridge.

Al capolinea della linea Powell-Mason invece è facilmente raggiungibile il molo commerciale Pier 39 e il pittoresco Fisherman’s Wharf con numerosi ristoranti e chioschi di pesce.

Lombard street!!

Stati Uniti Occidentali comincia il viaggio!!

gallery San Francisco!!

 

Please follow and like us:

Leave a Comment