Highway 1 Big Sur

HIGHWAY 1-BIG SUR COSA VEDERE E FARE

Highway 1, o Pacific Highway, Big Sur, Morro Bay, Andrew Molera State Park, Hearst Castle, ponti, elefanti marini, California, cosa vedere, cosa fare, dove andare, come arrivare, itinerario di viaggio on the road in California…

INIZIO VIAGGIO

gallery California Highway 1 e Big Sur!! 

ARRIVO SULLA HIGHWAY 1

Lasciato il Sequoia & Kings National Park, abbiamo percorso oltre 200 km per arrivare a Morro Bay, sulla Highway 1, o Pacific Highway, a nord di Los Angeles.

Vista l’ora siamo andati subito in cerca del motel prenotato on line, mentre uno strano presentimento cominciava ad assalirmi. Giunti al motel abbiamo trovato subito un biglietto appiccicato sulla porta dell’ufficio chiuso, con scritto No Vacancy…

ANCORA PROBLEMI CON L’HOTEL

Avendo la prenotazione in mano non ci siamo preoccupati, così ci siamo attaccati al campanello finchè non hanno aperto…il responsabile della reception era un po’ scontroso senza contare che quando è stato il momento di fare il pagamento con la carta di credito non c’era il segnale… il tipo avrebbe voluto liquidarci su due piedi senza insistere a provare di nuovo la carta di credito…

Ci è venuto subito il dubbio che volesse fare il furbo…forse aveva promesso la camera a qualcun altro… (dato altre esperienze simili…).

Poichè di pagare con la carta di credito non se ne parlava, lo abbiamo pregato di aspettare affinchè andassimo a prelevare soldi a un vicino bancomat…

Alla fine il problema si è risolto positivamente, e presso possesso della camera, abbiamo apurato che si trattava forse della migliore di tutto il viaggio…

morro bay seafood restaurant
ristorante di pesce a Morro Bay

MORRO BAY

Dopo tanti deserti e montagne, siamo arrivati sulla costa e per questo motivo volevamo mangiare un po’ di pesce, tanto per cambiare. Attratti dalle insegne dei locali, abbiamo trovato un ottimo ristorante vista mare, anche se ormai stava diventando buio…la cena si è rivelata all’altezza dell’ambientazione…californiana…

deep-fried calamari
calamari fritti in California

 

TREDICESIMA GIORNATA  MORRO BAY-SAN FRANCISCO   374 KM

Dopo una bella nottata nel confortevole motel di Morro Bay, abbiamo deciso di dare un’occhiata alla cittadina, prima di proseguire verso San Francisco.

Morro bay pier
Morro bay pier

 

Raggiunto il caratteristico molo, abbiamo gironzolato nei vari  locali e negozi molto pittoreschi, dalle facciate in legno colorate.

I bambini si sono divertiti a guardare i leoni marini che stavano sdraiati sul bagnasciuga a distanza ravvicinata.

MORRO ROCK

Morro Bay è caratterizzato dalla Morro Rock una formazione vulcanica collegata alla terra ferma con una strada rialzata. E’ possibile arrivare fino ai piedi di questo enorme masso, ma non scalarlo, poichè è zona protetta per la salvaguardia del falco pellegrino e altre specie di uccelli.

Morro bay rock
Morro bay rock

Il Morro Rock è il “collo di un antico vulcano”, il cui magma si è solidificato dentro un cammino vulcanico, che con il tempo, essendo composto di roccia più tenera, si è sgretolato.

La formazione raggiunge i 176 metri, e fa parte delle Nine Sisters, ossia una collana di antichi vulcani localizzati fra Morro Bay e San Luis Obisco. Solamente il Morro Rock si trova nel mare, mentre il più alto è il Bishop Peak con i suoi 476 metri.

HIGHWAY 1

La strada che percorre il Big Sur è la mitica Highway 1, o Pacific Coast Highway, che è considerata una delle strade più scenografiche degli Stati Uniti.

Highway 1 California
Highway 1 California

Questa strada è lunga 1200 km, da Leggett, a nord di San Francisco fino a Dana Point, a sud di Los Angeles. Per arrivare al confine con il Messico si continua poi con la US5 per altri 130 km circa.

I lavori per la costruzione della Highway 1 iniziarono nel 1911 e terminarono nel 1937. Il tratto più difficile fu proprio quello nel Big Sur, per il quale furono necessari ulteriori fondi e l’impiego della manodopera di carcerati.

Vennero costruiti ben 33 ponti, fra cui lo spettacolare Bixby Creek Bridge. Inizialmente la strada si chiamava Route 56, poi a seguito delle varie espansioni, divenne Roosevelt Highway, e infine rinominata Highway 1 o Pacific Highway.

BIG SUR

Il Big Sur è la zona costiera californiana, lungo la Highway 1, che comincia idealmente da San Simeon e prosegue fino a Carmel-by-the-sea, per una lunghezza di circa 150 km.

California highway 1 on the road
California highway 1 on the road

Naturalmente non si tratta della pura linea costiera ma comprende anche le montagne adiacenti che vantano spettacolari parchi naturali. Seguendo la Highway 1, è possibile scorgere un susseguirsi di paesaggi isolati, piccoli centri e una costa frastagliata.

NEW AGE E BEAT GENERETION

Il Big Sur è famoso per essere stato la culla della New Age proprio per la sua atmosfera rilassata e naturale.

Highway 1 California costa
Highway 1 California costa

Sparsi ovunque si trovano infatti molti centri di studio e meditazione, religioni alternative e luoghi solitari.

JACK KEROUAC

Nella seconda metà del ventesimo secolo, grazie alle sue bellezze naturali e l’isolamento, molti scrittori e artisti si sono trasferiti su questa costa, per trovare ispirazione e una pace interiore.

Uno dei principali esponenti della Beat Generation, Jack Kerouac, dopo esserci stato per tre volte, scrisse il suo famoso romanzo “Big Sur“, nel quale racconta la fuga dalle restrizioni della società. 

Ancora oggi, nonostante il gran flusso di turisti, questa sensazione di tranquillità e libertà è rimasta. Le numerose gallerie d’arte, centri di benessere e ristoranti caratteristici rendono l’ambiente ancora più affascinante e memorabile.

California linea costiera verso San Francisco
California linea costiera verso San Francisco

 

FRIENDS OF THE ELEPHANT SEAL

Lasciando Morro Bay, a 25 km si incontra il santuario degli elefanti marini che conta oltre 17 mila esemplari. Per avvistarli è sufficiente seguire le indicazioni sulla Highway 1 fino al parcheggio. La località dove si trova questa area naturale si chiama Piedras Blancas, e occupa ben 10 km di costa selvaggia e rocciosa.

Leoni marini sulla Highway 1 California
Leoni marini sulla Highway 1 California

Una passerella permette di osservare questi mammiferi marini placidamente distesi sulla spiaggia, incuranti dei turisti. Il numero è drasticamente aumentato, se si pensa che nel 1990 c’erano solo poche decine di esemplari.

I mesi migliori per avvistarli sono gennaio, aprile e ottobre, in ogni caso, la spiaggia è sempre affollata. Una organizzazione no-profit “Friends of the elephant seal” si occupa di proteggere questi mammiferi e di farli conoscere al pubblico.

SAN SIMEON

Proseguendo sulla Highway 1, numerosi sono i punti panoramici dove fermarsi per ammirare la costa frastagliata. In prossimità di San Simeon è possibile raggiungere il favoloso castello di Hearst sulle colline, seguendo le indicazioni per il vicino visitor center. San Simeon tuttavia vanta belle e lunghe spiagge selvagge.

William Randolph Hearst Memorial State Beach, un tempo apparteneva alla ricca famiglia Hearst, che utilizzava questo tratto di costa come centro per i suoi commerci e scambi, riguardanti perlopiù il legname.

Il lungo e nuovo pontile non è più quello originale, costruito nel 1800 da questo industriale. Oggi la spiaggia è un luogo tranquillo dove praticare attività all’aperto, il tutto in mezzo a una ricca fauna di leoni marini, balene, delfini.

PIEDRAS BLANCAS LIGHT STATION

Il Point Piedras Blancas un piccolo promontorio, che fa sempre parte dell’area protetta degli elefanti marini, ospita il Piedras Blancas Light station, un bellissimo faro bianco.

Quando è stato costruito, nel 1875, questo faro era alto 30 metri, ma è stato abbassato a 21 metri a causa dei frequenti terremoti. Il suo fascio di luce raggiunge i 39 km di distanza e, in parte, è visitabile partecipando a dei tour guidati.

LIMEKILN STATE PARK

Puntando sempre verso San Francisco, sulla Highway 1, il Limekiln State Park, a pochi km dalla località di Lucia, fra la costa e le montagne, è un parco con numerosi microclimi, tanto che è possibile vedere le sequoie a poca distanza dalle yucche che sopravvivono nei deserti.

Il nome di questo parco deriva dalla presenza di rocce calcaree. Nel 1887, infatti, grandi compagnie minerarie arrivarono qui per l’estrazione della calce, utilizzata poi nel cemento che servì alla città di San Francisco e Monterey.

Tuttavia, nell’arco di soli tre anni, con la costruzione di quattro enormi forni, e l’abbattimento di molti alberi, si arrivò al completo esaurimento di queste rocce calcaree e l’attività estrattiva cessò.

Oggi è possibile godere dei paesaggi naturali, percorrere sentieri che conducono alle Limekiln Falls, alte 30 metri e alle rovine dei forni e di altri edifici in mattoni.

JULIA PFEIFFER BURNS STATE PARK

Questo parco prende il nome da una delle prime esploratrici della zona e vanta molte attrazioni paesaggistiche. Dalla Highway 1 è possibile intraprendere ben sette sentieri che conducono a cascate, caverne e scenari spettacolari in mezzo a foreste e lungo la costa.

WATERFALL OVERLOOK TRAIL

Il Waterfall Overlook trail, lungo circa 1.5 km, porta alle cascate di McWay Falls, che si trovano in una spiaggia riparatta da scogliere frastagliate. Le cascate cadono da una roccia granitica e sono alte 24 metri. L’acqua dolce viene subito catturata dalle onde dell’oceano. Da questa baia è possibile osservare il passaggio delle balene grigie nel periodo fra dicembre e maggio.

Highway 1 Big Sur California
Highway 1 Big Sur California

EWOLDSEN TRAIL

L’Ewoldsen Trail è un sentiero lungo 8 km, in parte circolare , che si addentra nella vicina foresta dove sono presenti le sequoie. Regala spettacolari panorami sulla costa, ma presenta alcune ripide salite.

ANDREW MOLERA STATE PARK

Andrew Molera state parco California
Andrew Molera state parco California

L’Andrew Molera state park è il più grande parco della costa del Big Sur, con spettacolari panorami, molti sentieri da percorrere, foreste di sequoie, baie riparate e coste frastagliate.

Sembra che il nome derivi da quello della persona che per prima ha portato i carciofi in California e che originariamente era il proprietario di queste terre, poi cedute allo stato.

Andrew Molera state parco California baia
Andrew Molera state parco California baia

Fra i vari sentieri, l’Headlands trail conduce i visitatori nei vari punti panoramici sulla costa, e per percorrere tutti i sentieri è necessario attraversare il il Big Sur River con un ponte che è installato solo da giugno a ottobre.

All’interno del parco è possibile visitare la Cooper Cabin, una struttura storica e considerata la più vecchia del Big Sur.

BIXBY CANYON BRIDGE

Bixby Creek Bridge Big Sur
Bixby Creek Bridge Big Sur

Prima di giungere a Carmel, non si può fare a meno di passare sopra il famoso Bixby Canyon Bridge, o Bixby Creek Bridge, il ponte, simbolo del Big Sur.

Questa opera prende il nome da Charles Henry Bixby, un newyorkese che comprò qui, nel 1800, molto terreno da quale ricavare legname da vendere.

Prima della costruzione del ponte, avvenuta nel 1932, le comunità della zona si trovavano praticamente isolate durante il periodo invernale. Per cui il ponte ha significato subito una maggiore libertà di spostamento, sebbene la sua realizzazione sia stata un po’ problematica.

In origine gli ingegneri avevano preso in considerazione la costruzione di una strada più interna, in mezzo alle montagne, ma si resero conto che ciò avrebbe comportato anche un lungo, troppo gravoso a livelli di costi.

Come materiale di costruzione si utilizzò il cemento e non il ferro, quest’ultimo troppo costoso, ma anche per armonizzare meglio il ponte con il paesaggio.

Prima del ponte vero e proprio si costruì uno in legno a 76 metri di altezza, che doveva resistere al forte vento e alle intemperie.

Lo scopo di questo ponte in legno era quello di fungere da base sulla quale poi si sarebbe sviluppato quello in cemento.

Nel 1998 il Bixby Bridge subì una ristrutturazione contro i terremoti, tuttavia si decise di lasciarlo con il suo aspetto originario.

Seguendo un sentiero sconnesso e impervio in mezzo alla vegetazione, pare sia  possibile raggiungere il capanno utilizzato da Jack Kerouac, durante il suo soggiorno nel Big Sur.

Proprio per la sua storia e la posizione scenografica, il Bixby Bridge è stato spesso utilizzato come  location in molte serie televisive, di cui una delle ultime è”Big Little Eyes”…

Please follow and like us:

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!