tempio nella grotta

KHAO SAM ROY YOT COSA VEDERE KHAO LAK

Khao Sam Roy Yot e Khao Lak, cosa vedere, dove andare, cosa fare, itinerario di viaggio on the road in Thailandia…

COMINCIA IL VIAGGIO

KHAO SAM ROY YOT

MARTEDI’ 12 FEBBRAIO               630 KM

Sveglia alle 6 e 15 e partenza per il Parco Nazionale di  Khao Sam Roy Yot,  il parco delle trecento cime.

Noi abbiamo parcheggiato vicino al villaggio dei pescatori e da lì abbiamo intrapreso un lungo sentiero che costeggia un promontorio prima per poi arrivare a una spiaggia da dove si innerpica sulla montagna…peccato che eravamo con le infradito tutti quanti…poiché pensavamo che l’arrivo fosse dietro l’angolo…

 

khao sam roi yot spiaggia
khao sam roi yot spiaggia con palme
khao sam roi yot abitazione in spiaggia
tempio nella grotta
khao sam roi yot tempietto dentro la grotta
sentiero nel parco khao sam roi yot
khao sam roi yot panorama
khao sam roi yot palme in spiaggia
khao sam roi yot spiaggia
khao sam roi yot casa in spiaggia
khao sam roi yot spiaggia
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

La salita è stata dura anche per l’afa pazzesca…c’era un silenzio rotto solo dal canto degli uccelli… e qualche scimmia che gridava.

La montagna incombeva sopra di noi con i suoi picchi calcarei…ogni tanto incrociavamo qualcuno che ci guardava per come eravamo vestiti…

Ma noi e i bambini abbiamo tenuto duro e siamo arrivati fino all’enorme caverna all’interno della quale si trova un tempietto molto suggestivo soprattutto quando il sole lo illumina in un determinato momento della giornata….tornati sui noi spassi altrettanto difficoltosi visto le discese sassose.

 

khao sam roi yot villaggio pescatori
khao sam roi yot barche pescatori
khao sam roi yot risaie
khao sam roi yot auto a noleggio
khao sam roi yot risaie
khao sam roi yot risaie
khao sam roi yot risaie
pranzo veloce on the road
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Con la macchina abbiamo raggiunto la zona delle paludi che sono popolate da enormi fiori di loto e che è possibile visitare camminando sulle passerelle di legno dove ci sono i punti di osservazione.

 

tempio a khao sam roi yot
khao sam roi yot santuario
khao sam roi yot tempio
khao sam roi yot balaustra del tempio
khao sam roi yot on the road
khao sam roi yot tempio
khao sam roi yot tempio entrata
khao sam roi yot tempio decorazioni
khao sam roi yot montagne
khao sam roi yot tempio
khao sam roi yot tempio decorato
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Purtroppo il tempo volava e la strada era lunga. Con tratti di strada normale e tratti di autostrada a due corsie specie in prossimità dei centri abitati anche se c’erano molti lavori in corso.

Ogni tanto avevamo davanti  di noi dei camioncini con noci di cocco e spesso abbiamo visto legate delle scimmiette che utilizzano per staccare le noci di cocco in alto. Era bizzarro vedere queste scimmiette aggrappate al mezzo che ci guardavano…

pranzo veloce on the road
pranzo veloce on the road

Ci siamo fermati a mangiare in un chiosco per la gente del posto e i camionisti e l’ambiente non era molto sterilizzato…ma non abbiamo desistito…

Abbiamo passato la città di Chumphom una località balneare con spiagge bianchissime e montagne calcaree ricche di grotte. 

RANONG

Sull’altro lato della penisola si trova Ranong affacciata sul mare delle Andamane e nel punto più stretto dell’istmo di Kra, è separata dal Myanmar da un  fiume.

E’ famosa per le sue sorgenti termali di Hot Springs di Raksawarin, qui infatti l’acqua fuoriesce a 60 gradi e viene distribuita in piscine dove fare il bagno.

Qualche km a sud vicino alla strada un sentiero porta alle belle cascate di Nam Tok Ngau vicino a un grotta.

KHAO LAK

Finalmente dopo aver viaggiato tutto il giorno siamo arrivati con il buio e  procedendo con cautela per non rischiare di  investire qualche motorino che girava senza luci….

Abbiamo avuto difficoltà a trovare il nostro albergo perché il navigatore non lo indicava, per fortuna che avevo stampato le mie mappe da google a casa…anche questo era un alberghetto senza tante pretese,  per salire in camera bisognava lasciare le ciabatte al piano terra…

 

 

CONTINUA IL VIAGGIO!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!