Pier 39 San Francisco

PIER 39 COSA VEDERE SAN FRANCISCO

Pier 39 cosa vedere, dove andare, itinerario e informazioni per una visita dettagliata di San francisco.

INIZIO VIAGGIO

gallery San Francisco!!

Prosegue la visita di San Francisco, dopo l’area del Presidio e del Golden Gate Bridge. Eccoci quindi nella zona commerciale sul lungomare del Fisherman’s Wharf con il Pier 39, il molo turistico e panoramico sulla baia.

PIER 39 STORIA

La storia del Pier 39 risale al 1978, quando l’imprenditore Warren Simmons decise di ricostruire un vecchio molo del 1905, che stava collassando. Il suo sogno era quello di  trasformarlo in una delle attrazioni turistiche più famose di “Cisco”, e così fu.

Granchio del Pier 39
Granchio del Pier 39

Furono i vecchi moli adiacenti e i magazzini abbandonati a fornire il legname per la costruzione di questo nuovo pontile. Sebbene il molo 37 andò in fiamme poco tempo prima.

Warren Simmons volle realizzare un’area commerciale piena di negozi, divertimenti e ristoranti, il tutto in un’ambientazione simile a un villaggio di pescatori, con edifici in legno.

CURIOSITA’ DEL PIER 39

Il “rainmaker” è stato una delle prime attrazioni del molo; si trattava di uno spettacolo di magia che si concludeva spruzzando acqua sulla folla.

Nel 1983 venne aggiunto un carosello, che non è tuttavia quello che si vede oggi. La giostra di cavalli attuale, che è stata sistemata sul molo nel 2008, proviene dell’Italia e vanta ben 1800 luci a led.

Molo 39 San Francisco
Molo 39 San Francisco

L’atmosfera del Pier 39 è accogliente e festosa, scale in legno portano ai piani rialzati degli edifici mentre dalle passerelle rialzate si possono godere viste spettacolari su tutto il complesso e soprattutto sulle colline che compongono San Francisco.

Prima del molo si trova inoltre la Crab Sculpture, un’enorme scultura di un granchio con inserti di arbusti verdi, attorniata dalle bandiere del molo. Vista la confusione del luogo, spesso passa inosservata.

Da questa posizione, è facile infatti localizzare la Coit Tower in mezzo alla boscaglia e altri punti di riferimento della città, come la Transamerica Pyramid. Arrivare fino alla punta del molo vuol dire abbracciare con lo sguardo tutta la baia, i suoi ponti e la famosa isola di Alcatraz.

Il Pier 39 è il luogo ideale dove rilassarsi curiosando nella varietà di negozi stravaganti come quello dedicato ai collezionisti di calamite, lo shop dei calzini, la casa della cioccolata, dei trucchi dei maghi, dei peluches da costruire, delle ostriche da aprire per trovare una perla…insomma per tutti i gusti.

Molo 39 San Francisco
Molo 39 San Francisco

Per gli incontentabili ci sono anche molte attrazioni e divertimenti, che nel tempo cambiano,  come il simpatico Magowan’s Infinite Mirros Maze, un labirinto di specchi con luci colorate o un cinema 7D.

Oppure la scalinata del piano, realizzata dallo stesso creatore di quella del film “Big” con Tom Hanks.

Installazioni e spettacoli di strada intrattengono i visitatori che hanno anche una vasta scelta di ristoranti e chioschetti fantasiosi da scegliere.

LEONI MARINI DEL PIER 39

Una delle attrazioni naturali del Pier 39 è la nutrita colonia di otarie o leoni marini che affollano le zattere galleggianti proprio sotto ai piloni.

Leoni marini al Pier 39
Leoni marini al Pier 39

Questi animali si sono avvicinati graduatamente al molo dal 1989, si pensa in seguito a un terremoto che ha colpito la zona di Loma Prieta, dove si trovavano precedetemente.

Per un certo tempo il loro numero era salito a oltre le 1500 unità, poi poco alla volta si sono spostati e attualmente il numero varia a seconda delle stagioni e delle loro migrazioni.

Per conoscere più approfonditamente queste simpatiche creature è possibile recarsi al Centro dei Leoni Marini, nell’edificio J del Pier 39, dove si possono vedere oltre a degli scheletri, le loro misure e informazioni grazie a presentazioni multimediali.

CUORE ROSSO SUL PIER 39

L’installazione artistica del cuore rosso con una fascia dorata “Open Heart” fa bella mostra di se’ in fondo al Pier 39, prima di scendere la scalinata verso la terrazza panoramica.

Cuore rosso Pier 39
Cuore rosso Pier 39

Si tratta di uno dei numerosi cuori sparsi in giro per la città di San Francisco, oltre 130,  che sono stati creati da artisti per aiutare varie fondazioni, fra cui quella che si occupa di patologie riguardanti il cuore.

Questo è anche un ottimo punto dove farsi immortalare con scatti fotografici con tutta la baia e l’isola di Alcatraz alle spalle e concludere così la visita del Pier 39.

AQUARIUM OF THE BAY

L’acquario di San Francisco da’ modo di approfondire la conoscenza di questi animali e dei pesci che popolano la baia.

Pier 39 dall'altro
Pier 39 vista dalle passerelle

La struttura, inaugurata nel 1996, si trova poco prima del Pier 39. Una delle attrazioni più interessanti è il tunnel sottomarino di 91 metri, che da’ l’opportunità di osservare molte specie marine da vicino, fra cui squali, polipi, e grandi pesci di ogni forma e colore.

L’acquario è suddiviso in tre sezioni, la Discover Bay, l’Under the Bay e la Touch the Bay, nella quale è possibile toccare con mano animaletti marini fra cui stelle marine e squaletti.

Il visitatori sono coinvolti quotidianamente nell’alimentazione degli animali e in giri panoramici dietro le quinte oltre a incontri con guide che spiegano i vari ecosistemi della baia.

gallery San Francisco!!

Please follow and like us:

Leave a Comment

Follow by Email
Instagram
RSS
error: Content is protected !!