Tribeca,soho,greenwich, east village

QUARTIERI MIDTOWN NEW YORK COSA VEDERE

Quartieri Midtown,Tribeca, Soho, Chelsea, Grenwich, East Village New York, cosa vedere, dove andare, cosa fare, come arrivare, guida e itinerario del viaggio negli Stati Uniti…

 

comincia il viaggio!!

 

TRIBECA

Da Brooklyn abbiamo preso la metropolitana per tornare  a Manhattan. Siamo andati alla scoperta di vari quartieri di New York, più a misura d’uomo, passeggiando per le vie con gli edifici storici che li caratterizzano.

Questa zona  è diventata un quartiere cool, grazie alla riconversione in abitazioni delle palazzine in mattoni rossi e le classiche scale antincendio esterne.

Un tempo gli edifici erano occupati da magazzini industriali, che in seguito furono abbandonati per essere  di nuovo riconvertiti in studi e atelier da artisti negli anni Ottanti.

Il suo nome è un acronimo delle parole Triangle Below Canal Street. E’  diventato molto esclusivo visto che molte star hanno preso dimora o aperto ristoranti di lusso, primo fra tutti Robert de Niro.

Sempre in questa zona si tiene il Tribeca Film Festival, voluto sempre da Robert de Niro e altri artisti dopo i fatti dell’11 settembre, allo scopo di rendere di nuovo vivo il quartiere. Questa manifestazione si occupa perlopiù di film indipendenti.

Rilassante è il Tribeca Park lungo il fiume Hudson specialmente il Pier 25 con zone relax, pareti per arrampicate o campi gioco per pallavolo sulla sabbia.

SOHO

Anche il nome di questa area è un acronimo di South of Houston street. Conosciuto anche come Cast iron District per la ghisa che decorava gli edifici industriali.

Un palazzo simbolo  è il Singer Building, l’azienda delle macchine da cucire. Anche questi palazzi, come quelli di Tribeca,  una volta dismessi, sono stati occupati da artisti e bohemien per aprire le loro gallerie e mostre.

Come a Tribeca, gli affitti sono saliti rendendo la zona adatta allo shopping esclusivo e ristoranti rinomati.

Ci sono musei molto interessanti da visitare come il Children’s museum of arts, per i bambini, il New Museum of Contemporary Art di artisti meno conosciuti, e il museo dei Vigili del Fuoco di New York.

GREENWICH VILLAGE

Uno dei quartieri retrò e assolutamente da non perdere è il Greenwich Village. Molti  artisti, scrittori e musicisti famosi lo hanno abitato e continuano a farlo.

Bleecker Street è la zona dei locali notturni e vi si trova la famosa pasticceria apparsa nel telefilm culto Sex and the City, ma soprattutto la casa di Carrie il personaggio principale della serie.

Musica blues live
Live Blues

Il Washington Square Arch, è un enorme arco che ricorda quello parigino e commemora i 100 anni della proclamazione di Washington come presidente. L’omonima piazza è abbellita con altre statue fra cui quella di Giuseppe Garibaldi e  una grande fontana che rende la zona molto amata dai residenti.

Sul Parco si affaccia la prestigiosa New York University che possiede la maggior parte degli edifici che lo circondano. Dalla piazza inizia anche la Quinta strada o Fifth Avenue.

EAST VILLAGE

Di fianco a Greenwich Village si trova l’East Village,  un quartiere con un melting pot culturale molto vario e giovanile, caratterizzato da locali trendy.

Punto nevralgico è il Tompkins Square Park è utilizzato per eventi, presentazioni e spettacoli.

Particolare è la scultura del cubo nero in Astor Place, chiamato Alamo, che ruota su se’ stesso.

La Bowery, una delle strade più conosciute della zona ha un passato un po’ cupo perché era il regno di gang e della malavita, ma è stata anche la rivale di Broadway per le produzioni teatrali e artistiche.

Negli anni settanti grandi star del punk come Patty Smith, i Ramones hanno iniziato la loro carriera.

Alphabet Street è il rione noto per il nome delle sue strade, praticamente sono  sono le lettere dell’alfabeto.

CHELSEA

Come i precedenti quartieri, Chelsea è caratterizzato da palazzine di mattoni rossi riconvertiti in loft, appartamenti moderni e prestigiose gallerie d’arte, infatti è sopranominato Art District.

Famoso è il Chelsea Market soprattutto alimentare, e si trova negli ex stabilimenti della fabbrica che produce i biscotti  Oreo e i crackers Ritz. Il mercato è aperto ogni giorno, dalla mattina fino a notte fonda, ed è diventato un luogo molto conosciuto fra i turisti ma soprattutto dai newyorkesi.

Nei pressi si trova il Meatpacking District, vecchia zona di New York dove si trovavano i macelli, ma riconvertito in zona modaiola con locali, ristoranti e negozi.

 

continua il viaggio!!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!