Torre del diavolo in Wyoming

WYOMING DEVIL’S TOWER BIGHORNE N.P. E CODY

Wyoming,Devil’s Tower, Bighorne N.P. e Cody, cosa vedere e dove andare in questo itinerario di viaggio on the road negli Stati Uniti…

INIZIO VIAGGIO

gallery Wyoming Devil’s Tower!!

gallery Wyoming Cody e Yellowstone!!

26 AGOSTO 2014

DEADWOOD-CODY   681 KM

Sveglia alle prime luci dell’alba e alle sette eravamo nuovamente on the road. I bambini hanno però continuato il loro pisolino in macchina. Prima di partire abbiamo girovagato per le strade deserte di Deadwood, dato che la sera precedente eravamo arrivati tardi. La sua architettura rifletteva proprio uno stile da vecchio west.

deadwood
black hills wyoming deadwood
black hills
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Ripresa la macchina, abbiamo costeggiato anche l’enorme cratere della miniera di ferro.

SPEARFISH CANYON

Da lì abbiamo percorso una strada con forti curve che mostrava delle spettacolari montagne. Nel parco di Spearfish  canyon abbiamo trovato un bel lodge dove fermarci per la tipica colazione americana.

Senza indugi, ho ordinato subito dei pancakes e french toast mentre i bambini hanno preferito cibi salati come uova strapazzate, patate, salsicce e peperoni…

 

french toast con sciroppo e burro
french toast e sciroppo d’acero
spearfish canyon national park
colazione nel parco nazionale spearfield canyon

 

Siamo arrivati quindi nel Wyoming, lo stato meno popoloso degli Stati Uniti, dove le praterie erano costellate da ranch e allevamenti di bovini.

 

wyoming state
nello stato del wyoming
wyoming road
strada nel wyoming

DEVIL’S TOWER

La famosa Devil’s Tower  immortalata nel film cult “ Incontri ravvicinati del terzo tipo” è stata la prima tappa di visita della giornata. Abbiamo imboccato il sentiero circolare, molto scenografico, con le vedute dal basso, di questa strana formazione di origine vulcanica.

torre del diavolo in wyoming
wyoming devil's tower
wyoming devil's tower
wyoming devil's tower
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Anche questo è una cima sacra agli indiani Lakota, i Cheyenne e Kiowa, sebbene molti turisti si cimentino nelle arrampicate fino alla vetta piatta.

Tornando alla macchina eravamo circondati dai tipici Chipmunks (scoiattolini striati) che strillavano sperando di ricevere qualcosa da mangiare. Ma bisognava stare attenti a non farsi mordere….inutile continuare a dire ai bambini  di starne alla larga…non ascoltavano neppure…

wyoming landscape
on the road nel wyoming
wyoming
altopiano
wyoming road
strada in wyoming

BIGHORNE NATIONAL PARK

Altri 500 km ci separavano da Cody, la destinazione finale della giornata. Con una strada panoramica, siamo passati per Bighorne National Park, per ammirare le sue spettacolari gole scavate da fiumi impetuosi. Vari punti panoramici conducevano a viste mozzafiato.

vista sul canyon di bighorne national park
canyon bighorne national park

POLIZIA AMERICANA

Primo contrattempo del viaggio (molti ne seguiranno…) è stato quando siamo stati fermati da un poliziotto perché abbiamo fatto un’inversione di marcia…praticamente ci siamo fermati in una pompa di benzina e invece di andare fino all’incrocio abbiamo girato direttamente sebbene ci fosse la linea continua…

Siccome il posto era praticamente isolato e solitario non siamo andati molto per il sottile e presi dall’istinto abbiamo fatto la bravata…come è come non è ci siamo trovati alle costole una macchina della polizia che ha acceso i lampeggianti e ci ha fatto accostare…

Come nelle classiche scene dei film e io e mio marito ci siamo guardati in faccia allarmati e abbiamo atteso svariati minuti prima che il poliziotto si avvicinasse a piedi alla macchina…quando si è affacciato al finestrino (qui veramente era la scena di un film)…aveva il classico cappello e gli occhiali a specchio e senza preamboli ci ha chiesto i documenti con i quali è sparito nella sua macchina per fare eventuali controlli…nel frattempo mio marito e io eravamo completamente pietrificati come i paesaggio circostante immaginando vari sviluppi della situazione….

Quando il poliziotto è tornato ci restituito i documenti della macchina e la patente  di Sandro e ci ha solo rimproverandoci  per la linea continua che non avrebbe dovuto essere oltrepassata….noi diligentemente lo abbiamo ringraziato per la delucidazione con mille sorrisini e lui ci ha fatto andare senza farcela pagare…..da allora in poi ho pregato mio marito di non azzardarsi più a fare gesti sconsiderati….ed essere più diligente visto che stavolta ci era andata bene non voleva dire che valeva per sempre….con la coda fra le gambe ci siamo avviati sulla nostra strada molto cautamente visto che il poliziotto ci ha pedinato per vari km….per i fatti suoi naturalmente….

cody spettacolo per strada
spettacolo per turisti a cody

 

CODY

A Cody siamo arrivati giusto in tempo per una rievocazione storica, che si tiene giornalmente. Si tratta di una finta sparatoria ambientata sulla strada davanti all’Hotel Irma, il locale aperto dall’eroico Buffalo Bill. I bambini si sono divertiti molto a sentire sparare e a vedere gli attori vestiti con i tipici abiti del tempo della corsa all’oro.

wyoming cody
strada di cody wyoming

 

Buffalo Bill fu una guida civile, impiegato dall’esercito e dalla Pacific Railway, la ferrovia che attraversa gli Stati Uniti. Ma è stato anche uno sterminatore di Buffali ( ecco da dove prese il suo sopranome) allo scopo di liberare i territori e permettere la costruzione della ferrovia, ma anche per rifornire di cibo i lavoratori.

Buffalo Bill diventò anche un attore e girò il mondo con degli spettacoli western, che toccarono anche l’Italia. A lui si sono ispirate molte pellicole cinematografiche.

wyoming cody
cody wyoming ristorante
irma hotel a cody wyoming
natchos hotel irma cody
wyoming motel a cody
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Dopo esserci sistemati nel nostro motel siamo andati in cerca di un posto tipico dove trascorrere la serata. Abbiamo girovagato per la strada principale gremita di gente che faceva shopping tipico del posto, comprando cappelli, quadri e oggetti fatti dagli indiani o che mangiava nei numerosi locali.

Noi alla fine abbiamo optato proprio per il famoso Irma Hotel, appartenuto a Buffalo Bill. L’ambientazione era proprio del tempo dei cowboys, con un grande saloon in legno e pieno di trofei di animali appesi.

Anche le cameriere non erano da meno. Non ci siamo fatti scappare l’ennesima abbuffata americana,sullo stile tex mex. Richiami messicani erano dovuti dai nachos irrorati di salsa guacamole e panna acida. Abbiamo concluso così un’altra giornata a stelle e strisce…

gallery Wyoming Devil’s Tower e Cody e Yellowstone!!

CONTINUA IL VIAGGIO!

INIZIO VIAGGIO

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!