Yellowstone vista su grand prismatic

WYOMING – YELLOWSTONE COSA VEDERE

Wyoming e Yellowstone National Park, cosa vedere, dove andare in questo itinerario di viaggio on the road…

INIZIO VIAGGIO

gallery Wyoming Yellowstone!!

CODY WYOMING-JACKSON      472 KM

27 AGOSTO 2017

Dopo aver visitato la mitica Devil’s Tower in Wyoming, anche oggi come sempre mi sono alzata prima di tutti, alle 6 meno venti! Ci aspettava una bellissima giornata in un mitico posto,  Yellowstone National Park nel Wyoming! Alle 6 e 30 eravamo già in macchina per andare a fare un po’ di spesa.

Prima tappa quindi  è stato il Wallmarkt aperto 24 ore dove abbiamo comprato cibarie e abbiamo fatto colazione nel Subway adiacente accompagnando il tutto con delle ottime cioccolate calde con tanto di panna montata…Come sempre i bambini hanno fatto i capricci e non hanno voluto niente, si sono rifatti strada facendo…

cody wyoming museo di buffalo bill
cody museo di buffalo bill
wyoming
paesaggi wyoming
wyoming paesaggio
cassette postali in wyoming

Siamo arrivati all’entrata del parco che erano le 9 e da lì abbiamo iniziato la nostra visita.

YELLOWSTONE NATIONAL PARK WYOMING

Yellowstone è il più antico parco nazionale del mondo è stato fondato nel 1872 ed è anche la più grande riserva naturale degli Stati Uniti. E’ stato dichiarato anche patrimonio dell’Umanità.

E’ grande quasi come l’Umbria e si trova su una serie di altopiani con un’altezza media di 2400 metri. La zona è coperta da pianure erbose e foreste e attraversato da diversi fiumi fra i quali il più lungo è lo Yellowstone da cui il parco prende il nome e defluisce nell’omonimo lago. Nel corso delle ere ha creato un profondo canyon con cascate magnifiche.

IL GRAND LOOP DELLO YELLOWSTONE

  Questa è la strada principale a forma di otto ed è lungo oltre 200 km. Inoltre il parco è diviso in cinque zone distinte: La Lake Country attorno al lago Yellowstone dove si trova la maggior concentrazione di animali selvaggi.

Il Mammoth Country che è l’area termale per cui il parco è famoso con le sorgenti di Mammoth hot springs.

Il Canyon Country con il canyon conosciuto come canyon degli artisti con le cascate. La Lower Fall è alta due volte quella del Niagara. Il Roosvelt Country con paesaggi popolati da cervi e bisonti.

Il Geyser Country dove si trova l’Old Faithful, il geyser più famoso al mondo con piscine naturali di acqua solforosa. Questo geyser emette getti di vapore ogni 96.5 minuti spaccati…

Secondo gli scienziati nel sottosuolo del parco si troverebbe un supervulcano che potrebbe eruttare in un futuro più o meno prossimo.

yellowstone entrata
yellowstone national park 1
yellowstone national park
geyser di fango yellowstone
yellowstone national park geyser
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Tornando alla nostra giornata per prima cosa siamo andata nella zona delle fumarole dove svariate passerelle portavano direttamente vicino ai punti di osservazione e a volte eravamo investiti dai vapori e dall’odore di zolfo specie quando girava il vento. Sembra di essere in un paesaggio fatato.

yellowstone upper falls
yellowstone upper falls
yellowstone river
yellowstone river
yellowstone river
yellowstone waterfall
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Poi siamo andati a esplorare il canyon dall’alto.

Anche qui sentieri di svariate centinaia di metri o  anche un km e oltre portano ai vari punti panoramici dai quali ammirare il fiume e soprattutto le stupende cascate che offrono stupendi arcobaleni grazie alla rifrazione della luce sulle micro goccioline.

Ovunque è segnalato di fare attenzione agli orsi che possono essere in zona ma con tutta la confusione di gente è praticamente impossibile che si vogliano avvicinare…anche se l’odore del cibo che tutti noi turisti si portano dietro potrebbe stuzzicarli un po’…

La visione del fiume in piena dava veramente l’idea di quello che si vede nei film americani quando i personaggi vanno a fare le scampagnate nel bosco, si mettono a pescare e alla fine finiscono sempre nei guai….la vastità era immensa…

A tal proposito mentre stavamo raggiungendo un’altra zona del parco ci siamo messi alla ricerca anche di un’area picnic attraversando praterie con bisonti non solo in lontananza ma anche sul ciglio della strada, per cui  si deve sempre rallentare…

yellowstone hot springs
yellowstone hot springs
yellowstone hot springs
mammoth hot springs yellowstone
yellowstone hot springs
yellowstone sorgente calda
yellowstone national park fumarola
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Il tempo era tiranno e le ore volavano e molto dovevamo ancora vedere, così macinando km all’interno del parco siamo arrivati nella zona dei geyser che si è rivelata anch’essa abbastanza impegnativa.

C’erano vari sentieri e passerelle da percorrere e non siamo certamente riusciti a vederli tutti, ma almeno i principali e famosi sono stati catturati dalla nostra macchina fotografica.  Anche qui scenari fatati e lunari. 

Non siamo arrivati in tempo però per ammirare la star del parco  il Vecchio Fedele ossia l’Old Faithfull… il geyser che si presenta puntuale all’ora stabilita…c’è infatti anche un orologio che avvisa i turisti del momento adatto per fotografarlo…

yellowstone hot lakes district
yellowstone grand prismatic
yellowstone grand prismatic
yellowstone grand prismatic
yellowstone cartello zona dei geyser
previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

 

Un’altra attrazione è la sorgente del Grand prismatic Spring che con i suoi colori rossastri è veramente strabiliante specie considerando che per raggiungerla si deve percorrere una lunghissima passerella sospesa sull’acqua…

Come ho detto la giornata è volata e il nostro motel era a centinaia di km così a malincuore abbiamo salutato questo parco strabiliante ben consapevoli che una giornata non basta.

Ci vorrebbero almeno tre giorni e anche più ma noi per questioni di tempo non l’abbiamo fatto, tuttavia è meglio sapere che la disponibilità di alloggio all’interno del parco è molto limitata e bisogna prenotare molto molto in anticipo anche da un anno all’altro…gli americani che gli sono molto affezionati si riservato il posto da una stagione all’altra…

Per arrivare al nostro motel a Jackson (per prima non c’era molta scelta e possibilità di farlo in quanto coloro che vogliono stare a Yellowstone più giorni e non vi trovano posto sono costretti a pernottare nelle zone limitrofe e poi per noi si trattava di proseguire con il viaggio e le distanze erano molte) abbiamo percorso 150 miglia e in parte con il buio pesto su strade tortuose, non certo l’ideale se si vuole evitare incontri ravvicinati del terzo tipo…ma non c’era scelta così alle 9 e 30 di sera siamo arrivati a destinazione.

GRAND TETON NATIONAL PARK

Peccato che non siamo riusciti a vedere neppure in lontananza le cime di un altro famoso parco il Grand Teton National Park. Anche in questo  si possono fare innumerevoli camminate in mezzo alla natura e agli animali ma noi ormai con le montagne avevamo fatto il pieno per questo giorno.

Peccato anche non aver visto i tipici ranch del posto che offrono anche la possibilità di sperimentare la vita da cowboys…in un’altra vita magari…

gallery Wyoming Yellowstone Park!!

CONTINUA IL VIAGGIO!

INIZIO VIAGGIO

Please follow and like us:
error
error: Content is protected !!