Freedom tower e le torri gemelle

FREEDOM TOWER E LE TORRI GEMELLE COSA VEDERE

Freedom Tower e Torri Gemelle New York, cosa vedere, dove andare, come arrivare, cosa fare, guida e itinerario del viaggio on the road negli Stati Uniti…

 

comincia il viaggio!!

GROUND ZERO

Ground Zero, l’area dove si trovavano le  torri gemelle del World Trade Center, fino alla tragedia dell’11 settembre 2001 è stata la meta successiva della giornata.

La zona che si è presentata ai nostri occhi era occupata da un’enorme voragine  transennata, dove altissime gru erano all’opera per la costruzione  della Freedom Tower. 

GROUND ZERO

Grazie a  un percorso creato per mostrare come procedevano i lavori per la ricostruzione dell’area, abbiamo visto  il memoriale dei vigili del fuoco, che hanno perso la vita per salvare centinaia di persone.

Ripensare alle scene viste alla televisione, ai drammi umani che si sono consumati e trovarsi nel punto esatto dove tutto è successo in diretta mondiale ci ha commossi e balorditi allo stesso momento.

Ground zero
Ground zero

Passando all’interno degli edifici circostanti,  si poteva capire proprio ciò che è accaduto quel giorno, la dimensione dell’attacco, e soprattutto riflettere a quanto vicini erano quei grattacieli fra loro in quella situazione e la quantità di gente che li affollava allora.

Anche io mi sono commossa, ripensando al 1993, quando  avevo visitato le Twin Towers  all’interno e sulla piattaforma panoramica.

FREEDOM TOWER

La Freedom Tower o One World Trade Center, è la torre  inaugurata nel 2014 con un’altezza simbolica di 1776 piedi, che rappresenta l’anno della dichiarazione dell’indipendenza americana.

I suoi 540 metri circa, la collocano tra i dieci grattacieli più alti del mondo. In totale ci sono 104 piani e l’osservatorio occupa tre piani dal 100 al 102simo.

Per salirci si prendono degli ascensori chiamati Sky Pod, che in 60 secondi portano a destinazione.

Nella zona occupata dalle due torri gemelle,  si trova il 9/11 Memorial,  costituito da due  vasche nelle quali sono incisi i nomi delle vittime della tragedia. Alberi e acqua decorano il monumento.

Il vicino 9/11 Museum raccoglie reperti recuperati da Ground Zero, come colonne di acciaio che componevano i grattacieli, ma anche testimonianze delle persone che hanno vissuto direttamente l’attacco.

TWIN TOWERS

 

Le torri Gemelle, o World Trade Center, inaugurate nel 1973,  in realtà non avevano la stessa altezza, una era di 415 metri e l’altra di 417.

 

Ma entrambe erano di 110 piani e solamente la Torre sud disponeva dell’osservatorio.

Il world trade center era costituito in realtà oltre che dalle due torri gemelle anche da altri 5 edifici più bassi che erano occupati da alberghi, uffici  governativi e banche.

 

Nel sottosuolo si trovava un grande centro commerciale.

WORLD TRADE CENTER TRANSPORTATION HUB

Questa nuova e moderna stazione, che collega ben 11 linee della metropolitana  è situata nella zona adiacente a Ground Zero.

Il progetto è stato elaborato dall’archistar Calatrava. 

La sua forma ricorda una colomba liberata dalle mani di un bambino, simboleggiando la rinascita di New York dopo gli attentati terroristici. 

L’edificio è chiamato anche Oculus poiché l’artista si è ispirato al Foro  della cupola del Pantheon a Roma.

Con il  soffitto  in vetro e il pavimento  bianco, la stazione è molto luminosa e scenografica.

La vista dalla balconata interna è spettacolare, è possibile ammirare tutta la sua struttura in acciaio allungata.

I vari corridori sotterranei collegano i vari edifici circostanti e ospitano il più grande shopping center di Manhattan.

Battery park city
Battery park city

Terminata la nostra visita all’area devastata ci siamo diretti verso la passeggiata sul lungofiume Hudson dal quale ammirare il New Jersey sull’altra sponda.

continua il viaggio!!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!