Niteroi museo Niemeyer

NITEROI BAIA DI RIO de janeiro cosa vedere

 

Niteroi, musei e forti nella baia di Rio de Janeiro, cosa vedere, dove andare, cosa fare, itinerario nella baia e di viaggio on the road in Brasile…

Brasile on the road – inizio

NITEROI MUSEO DI ARTE MODERNA

VENERDI’ 19 FEBBRAIO

Ultimo giorno intero così con la macchina siamo andati dall’altra parte dell’enorme baia di Guanabara, a Niteroi, percorrendo  il lunghissimo ponte che abbiamo utilizzato i primi giorni per raggiungere l’hotel.

niteroi museo niemeyer
Niteroi museo arte contemporanea di Niemeyer

La cittadina di Niteroi è l’unica ad essere stata fondata da un indio e si trova a 5 km da Rio.

Niteroi baia di Guanabara
Niteroi baia di Guanabara

È famosa per ospitare il Museo di arte contemporanea progettato da Oscar Niemeyer nel 1996  con una forma a disco volante o  fiore di loto come era nella sua intenzione.  

La rampa di accesso permette di godere del bellissimo panorama sulla baia. Purtroppo quando siamo andati era chiuso per ristrutturazioni.

La città offre anche belle spiagge e parchi naturali  e le colline circostanti sono molto amate dai deltaplanisti.

Niteroi spiaggia
Niteroi spiaggia

La baia di Guanabara è stata esplorata per la prima volta dai Francesi che fondarono una colonia, poi i Portoghesi presero il sopravvento nel 1565.

Fortaleza di Santa Cruz
Fortaleza di Santa Cruz

A causa dei continui attacchi da parte dei pirati olandesi e francesi si decise di  costruire  imponenti fortezze all’imbocco della baia fra cui la Fortaleza de Santa Cruz.

Cappella di Santa Barbara
Cappella di Santa Barbara

La zona era un punto strategico per il transito delle navi provenienti dall’Africa cariche di schiavi e spezie.

Forte di Santa Cruz
Forte di Santa Cruz

Per accedere alla fortezza abbiamo fatto un tour guidato di 45 minuti poiché è ancora attiva militarmente.

Osservando il paesaggio
Osservando il paesaggio

Eravamo solo noi con un altro signore brasiliano a fare il giro.  Durante la visita ci hanno accompagnato dei giovani militari che ci hanno spiegato le varie parti del forte.

Ovunque c’erano militari in addestramento o in visita. Il giro inizia dalla cappella di Santa Barbara e passa attraverso le batterie di cannoni e il cortile centrale dove si trova la cisterna e le celle carcerarie.

Pan di Zucchero dalla baia
Pan di Zucchero dalla baia

Il forte ha ispirato famosi prigionieri come Giuseppe Garibaldi ma è stato utilizzato anche come carcere durante la dittatura militare.

Per arrivare in questa fortezza si costeggia la baia e si attraversa un piccolo borgo di pescatori.

 

continua il viaggio!!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!