Presidio San Francisco

PRESIDIO SAN FRANCISCO COSA VEDERE

Il Presidio, cosa vedere, dove andare, cosa fare, informazioni sui punti panoramici, Baker Beach, Fort Point, Presidio Officers’ Club, le opere di Andy Goldsworthy, Memoriali, Tunnel Tops Park, Lyon Street Steps, Walt Disney Family Museum, LucasFilm e la Yoda Fountain..

comincia il viaggio Stati Uniti Occidentali!!

gallery Stati Uniti Occidentali!!

STORIA DEL PRESIDIO

La vasta area del Presidio è un parco gestito dal National Park Service, ma la sua storia militare è lunga oltre 200 anni.

Il Presidio è infatti il luogo dove è sorta la città di San Francisco, tuttavia, prima dell’arrivo degli spagnoli, nel 1776, qui vissero per oltre 10.000 anni gli indiani.

El Presidio Real, come era chiamato dagli spagnoli, fu il punto più a nord degli Stati Uniti, da loro esplorato. Questo era infatti il luogo ideale per controllare l’accesso dell’intera baia di San Francisco.

Quando, nel 1821, il territorio passò sotto il controllo del Messico, che nel frattempo si era reso indipendente dalla Spagna, qui venne fondato il primo pueblo, chiamato Yerba Buena, dal nome di una pianta molto diffusa sul posto.

La situazione tuttavia durò poco, dato che la California, nel 1848, entrò a far parte degli Stati Uniti.

Molte sono le installazioni militari nell’area del Presidio, che nel corso dei decenni hanno avuto una storia molto differente.

Il Presidio divenne una base militare sul Pacifico di importanza vitale per gli Stati Uniti, che si trovarono spesso impegnati nelle guerre, come quella della seconda guerra mondiale contro i Giapponesi e quella del Vietnam. Gli armamenti diventarono sempre più sofisticati, dai cannoni si passò ai potenti missili.

Il paesaggio collinare, a quel tempo, era caratterizzato da una bassa vegetazione. Solo alla fine del 1900, furono impiantati alberi, come cipressi di Monterey ed eucalipti, che con il tempo hanno creato boschi e foreste.

VISITOR CENTER DEL PRESIDIO

Il Visitor Center è il luogo ideale dove reperire materiale informativo sulla vasta area del Presidio in modo da organizzare una visita in base ai propri interessi.

Molte sono le attrazioni e i luoghi panoramici che si possono raggiungere, seguendo magari i consigli dei ranger.

Nel visitor center ci tengono inoltre interessanti mostre che raccontano la storia del luogo e praticare numerose attività in autonomia o con gruppi organizzati.

BATTERY CHAMBERLIN

Battery Chamberlin, sulla Baker beach, costituisce una delle 17 batterie di cannoni, che un tempo si trovavano sulla costa del Presidio.

Costruiti per difendere San Francisco nel 1904, questi cannoni avevano la caratteristica di abbassarsi durante gli attacchi.

Nel corso della prima guerra mondiale, i cannoni vennero spostati in Europa, e quello in mostra è solamente una copia.

Per rendersi conto della loro potenza e come funzionavano, delle dimostrazioni gratuite si tengono il primo week-end di ogni mese. Tuttavia, in tale occasione, le palle sono in legno e meno pesanti di quelle originali.

Il museo, situato nei sotterranei di questa batteria, offre informazioni sui sistemi difensivi di San Francisco nel corso della storia.

BAKER BEACH E MARSHALL BEACH

Baker Beach è una delle spiagge più gettonate del Presidio, ed è lunga circa 800 metri. Da questa spiaggia si può ammirare una vista stupenda sul Golden Gate Bridge e anche dei bellissimi tramonti.

La spiaggia di Baker Beach è il luogo di nascita del famoso festival artistico The Burning Man, avvenuto nel 1986.

L’incendio di un grande fantoccio,rappresenta il clou della manifestazione, per questo motivo, nel 1990, il festival venne spostato nel Black Rock Desert del Nevada.

Sulla parte superiore della spiaggia è posizionato il Battery Chamberlin mentre un sentiero collega la Baker Beach alla Marshall’s Beach che ha le stesse caratteristiche.

PUNTI PANORAMICI DEL PRESIDIO

Il Pacific Overlook è uno degli otto punti panoramici della costa rocciosa del Presidio, e qui la vista spazia dal Lands End fino al Golden Gate Bridge.

Le panchine rustiche realizzate con i cipressi di Monterey danno modo di riposarsi prima di riprendere il cammino e di godere degli straordinari scenari.

Il Golden Gate Overlook è particolare perchè è il punto dal quale si scorgono entrambi i piloni del Golden Gate Bridge incorniciati dai cipressi.

Sia il Pacific Overlook che il Golden Gate Overlook sono stati inaugurati per commemorare i 75 anni del ponte sulla baia.

SENTIERI DEL PRESIDIO

Diversi sentieri costellano il Presidio, ognuno con le proprie peculiarità e attrazioni.
La sezione del Bay Ridge Trail, di 4 km che passa per il Presidio, è solo una parte del lunghissimo anello che si sviluppa attorno alla baia di San Francisco, di oltre 800 km.

Questo trail, nella parte del Presidio, comincia dall’Arguello Gate e termina al Golden Gate Bridge, e attraversa la foresta, luoghi storici e artistici.

ANDY GOLDSWORTHY NEL PRESIDIO

Andy Goldsworthy è un artista che ha composto 4 lavori artistici nel parco del Presidio.

THE SPIRE PRESIDIO

Lo “Spire” è una guglia alta 30 metri, composta da tronchi di cipressi caduti e si trova vicino al Vista Point in mezzo a un boschetto.

LOVER’S LANE O WOOD LINE PRESIDIO

La “Lover’s Lane” o “Wood Line”, situata in mezzo al bosco di eucalipti, è praticamente un sentiero, che sale zigzagando sulla collina ed è delimitato da grossi rami.

Secondo l’artista, mentre lo “Spire” invita i visitatori a guardare in alto, la “Lover’s Lane” li sollecita a osservare dove comincia la vita, in mezzo agli alberi.

TREE FALL PRESIDIO

Il “Tree Fall” è invece una scultura realizzata all’interno del Magazzino delle polveri e delle munizioni. Il piccolo edificio bianco, con il tetto di tegole rosse, ospita un tronco di eucalipto incastrato sul soffito. Completamente rivestito di argilla e mischiato con capelli umani, una volta che si è solidificato si è crepato, formando un disegno organico.

EARTH WALL PRESIDIO

L’ultima opera dell’artista è “Earth Wall” una composizione di tronchi di eucalipto, intrecciati fra loro, fino a formare una cupola, che è stata poi incastonata in un muro, e rivestita da argilla.

Portata in seguito alla luce scavando il muro come fosse un ritrovamento  archeologico, l’artista ha voluto rappresentare in questo modo la meraviglia che si sprigiona con la scoperta. Questa opera si trova nel Presidio Officers’ Club.

Tutte le opere di Goldsworthy si possono vedere seguendo un sentiero circolare di circa 5 km.

PRESIDIO OFFICERS’ CLUB

Il Presidio Officers’ Club si trova sul luogo della costruzione del primo forte, risalente al 1776. Alcuni muri originali in stile adobe  sono incorporati nell’edificio attuale.

Lo stile ispanico-coloniale dell’Officers’ Club si caratterizza dal tetto in tegole rosse con decorazioni in ferro battuto.

Attualmente in questo edificio si tengono mostre, eventi culturali, manifestazioni oltre ad ospitare un museo dell’artigianato e l’opera dell’artista Andy Goldsworthly “Earth Wall”.

Nelle immediate vicinanze, la Chapel of Our Lady risale al 1864, rispecchia un’architettura moderna con ampie vetrate.

PERSHING SQUARE

Il grande spazio erboso vicino all’area del Presidio Officers’ Club costituisce la Pershing Square.

Il piazzale erboso è attorniato da edifici in mattoni, un tempo caserme militari, e fiancheggiato dalla Main Parade Ground. In passato l’area era utilizzata per addestramenti militari e parate, mentre oggi si svolgono eventi, feste, e pic nic.

La piazza, tuttavia, prende il nome dal generale Pershing e ricorda soprattutto la tragedia che ha colpito la sua famiglia. Dove è ubicata l’asta della bandiera, si trovava infatti l’abitazione del generale, nella quale, a causa di un incendio, morirono la moglie e i figli.

I due cannoni che fiancheggiano la bandiera in origine si trovavano all’imbocco della baia di San Francisco.

SAN FRANCISCO NATIONAL CEMETERY

Il cimitero nazionale di San Francisco risale alla metà del 1800, ma nel corso dei decenni si è via via ampliato, fino ad arrivare ad accogliere le spoglie di 30.000 soldati.

Le visite guidate si concentrano sulle storie di coloro che hanno reso il Presidio un luogo storico. Dal 1973 non avvengono più le sepolture in questo luogo, e non per casi particolari.

MEMORIALI DEL PRESIDIO

Nel Presidio sono dislocati vari memoriali, alcuni nella zona del cimitero nazionale.

WAR WORLD II MEMORIAL

Il War World II Memorial è dedicato al milite ignoto, ed è composto da una parete curva in granito, sulla quale sono riportati i nomi delle persone che hanno perso la vita combattendo nel Pacifico, fra il 1941 e 1945.

Su un lato del monumento si trova la statua di una figura femminile, chiamata Columbia, che in passato rappresentava l’America.

Dalla fine della prima guerra mondiale, la Statua della Libertà ha preso il posto di Columbia.

KOREAN WAR MEMORIAL

Il Korean War Memorial ricorda gli oltre 50.000 americani e il milione di koreani che hanno perso la vita durante la guerra di Korea.

Questa guerra è stata spesso chiamata “la guerra dimenticata” e per questo, fino al 2016, non esistevano molti monumenti che la ricordavano.

Il memoriale è composto da una parete in granito nero, con incise immagini rappresentative e descrizioni degli avvenimenti.

Delle aiuole circoscritte da una curva panchina in cemento, contengono piante di pini coreani circondati da pietre provenienti dai campi di battaglia, identificati con una placca in metallo.

FORT POINT

Fort Point è una fortificazione situata praticamente sotto il Golden Gate Bridge, all’imboccatura della baia, e proprio per questo motivo, una volta terminato il suo ruolo militare, ha rischiato di essere demolito.

Golden Gate Bridge San Francisco
Golden Gate Bridge San Francisco

In seguito, grazie agli architetti del ponte che hanno cambiato i progretti di costruzione, è stato preservato ed è oggi patrimonio culturale della città di San francisco.

Il Fort Point faceva parte del sistema difensivo della costa californiana e in particolare della baia di San Francisco.

Tuttavia nel corso dei suoi oltre 150 anni, non è mai stato utilizzato in guerra, ma solo per manovre militari o come scuola di addestramento.

Nel Fort Point si possono fare dei tour organizzati e conoscere come vivevano i militari nel suo interno, la sua architettura difensiva e altri aneddoti. Viene mostrato inoltre, un video sulla storia del forte e quella interessante della costruzione del Golden Gate Bridge.

Questo è tuttavia un’icona cinematografica, poichè è apparso nel famoso film di Alfred Hitchcock “La donna che visse due volte”, come lo sono stati Mission Dolores e il Legion of Honor Palace del Lands End.

TUNNEL TOPS PARK

Il Tunnel Tops Park è un parco in fase di realizzazione, infatti i lavori sono iniziati alla fine del 2019, prevedendone il termine nel 2021.

Il progetto riguarda il passaggio di una parte dell’attuale autostrada, diretta al Golden Gate Bridge, in un tunnel che verrà poi ricoperto con la terra.

Dal nuovo parco rialzato si potranno godere viste impareggiabili sul Golden Gate Bridge e la baia, ma soprattutto collegare il Presidio al lungomare di San Francisco.

Questo passaggio si è interrotto 80 anni fa, quando fu costruita appunto la Doyle Drive, per accedere al Golden Gate Bridge.

Il Tunnel Tops Park comprenderà giardini con piante californiane, sentieri, punti panoramici, aree picnic e giochi per i bambini. Saranno sicuramente un altro luogo imperdibile di San Francisco.

CRISSY FIELD

Il Crissy Field è una bella zona con lunghe spiagge e aree verdi. Fin dal passato il Crissy Field è stato utilizzato come pista di atterraggio e luogo militare.

Ora che è gestito dal National Park Service è molto amato dai birdwatchers e per fare lunghe camminate, correre in bicicletta o praticare altre attività, con il Golden Gate Bridge che fa da sfondo.

CRISSY MARSH

Il Crissy Marsh è il laghetto di acqua dolce, che ha trovato uno sbocco sul mare, permettendo così alle acque di mischiarsi, durante le maree. E’ anche il luogo prediletto di molte specie di uccelli che vi si fermano durante le loro migrazioni sul Pacifico.

Durante il 19° secolo la laguna era praticamente scomparsa, perchè era stata riempita per far posto all’Esposizione Internazionale del 1915 e in seguito a un’area militare.

Negli anni ’90 Crissy Field venne bonificata con piante autoctone ed è ora diventata un luogo di nidificazione per molti uccelli.

EAST BEACH DEL CRISSY FIELD

La East Beach è una delle spiagge preferite da coloro che praticano il kitesurf grazie ai venti tiepidi. Durante le belle giornate è presa d’assalto anche dai bagnanti.

GOLDEN GATE PROMENADE

Golden Gate Promenade fa parte del Bay Trail, che è lungo oltre 800 km, e si sviluppa lungo tutta la baia.

In questa parte del percorso, di circa 7 km, va dal Golden Gate Bridge alla Marina district, passando in mezzo a zone tranquille e naturali.

GREATER FARALLONES N. MARINE SANCTUARY

Il Greater Farallones National Marine Sanctuary protegge la vasta area marina centro-settentrionale della California.

L’ecosistema marino, ricco e addondante di specie a rischio estinzione, si trova in uno delle quattro importanti correnti marine del mondo.

Il visitor center, situato nel Crissy Field,introduce alle meraviglie di queste acque con programmi scolastici educativi e campus estivi.

YODA FOUNTAIN E STAR WARS NEL PRESIDIO

Gli appassionati dei film di fantascienza, e più specificatamente di Star Wars, il Presidio riserva loro sicuramente una bella sorpresa.

Seguendo la Letterman Drive, nell’edificio del Letterman’ Center, si trovano gli uffici della Lucasfilm, la casa di produzione cinematografica fondata originariamente da George Lucas.

Qui migliaia di fans di Star Wars possono vedere la Joda Fountain, con la statua in bronzo dello Jedi Yoda, alta 60 cm, posta in cima.

Questa attrazione risale al 2005, e lo Jedi è stato ritratto come era nella versione originale della trilogia di Star Wars, con fattezze da vecchio.

I visitatori sono soliti gettare una moneta nella fontana, con la speranza che porti loro buona fortuna o buona sorte…

Nella lobby del LucasFilm, accessibile, si possono vedere anche alcune statue dei personaggi di Star Wars, come quella di Dart Vader di dimensione reale.

WALT DISNEY FAMILY MUSEUM NEL PRESIDIO

Il Walt Disney Family Museum è il museo che ripercorre la storia di Walt Disney, un uomo che ha trasformato le sue fantasie in realtà.

Il museo, voluto dalla figlia Diane, nel 2009, raccoglie oggetti appartenuti a Walt Disney e la documentazione sulle varie fasi della sua carriera artistica.

Il museo si trova nell’area del Presidio, in tre edifici in mattoni restaurati, che un tempo erano le caserme militari.

Il percorso si sviluppa in dieci gallerie, che partono dal racconto dell’infanzia di Walt Disney e delle sue attitudini artistiche, al suo trasferimento a Los Angeles, fino a arrivare alla sua massima ascesa professionale nei vari campi cinematografici e i parchi a tema dei decenni successivi.

Si ha modo di vedere oggetti, bozzetti, disegni, filmati, musiche e riproduzioni dei primi personaggi, come Topolino, che lo resero famoso in tutto il mondo.

Il teatro digitale, al livello inferiore, proietta le sue storie animate più famose, mentre in una sala è esposto il trenino in miniatura con la locomotiva Lily Belle, un tempo  posizionati nel suo giardino privato.

Per terminare è stato riprodotto un plastico in scala del suo parco di divertimenti più famoso, Disneyland, antesignano degli altri parchi Disney sparsi in giro per il mondo.

LYON STREET STEPS

Come nel Lands End, con il Lincoln Park Steps, anche nel Presidio si trova una scalinata che scende dalla collina verso il quartiere di Pacific Heights.

I Lyon Street Steps, sono formati da due rampe di scale che comprendono oltre 300 scalini, alcuni molto ripidi. Aiuole fiorite e piante abbelliscono i lati della scalinata, che è interrotta in mezzo da un piccolo giardino che contiene un cuore dorato, uno degli oltre 130 cuori che decorato la città di San Francisco, frutto di donazioni per opere di beneficienza.

La scalinata, molto amata dai runners, regala spettacolari viste sulla baia e i quartieri limitrofi, dove spicca la cupola del Palace of Fine Arts.

continua il viaggio!!

comincia il viaggio Stati Uniti Occidentali!!

gallery Stati Uniti Occidentali!!

Stati Uniti Orientali e New York!!

New England!!

Please follow and like us:

Leave a Comment