Cascate Iguazù brasiliane

CASCATE DI IGUAZU’ BRASILE cosa vedere cosa fare

Cascate di Iguazù lato brasiliano, cosa vedere, cosa fare, dove andare, itinerario di viaggio on the road in Brasile.

Brasile on the road – inizio

gallery Brasile!!

 

Piantina Iguazù
Piantina del parco di Iguazù

 

PARCO DELLE CASCATE

Visitato la grande diga di Itaipu, finalmente ci siamo recati al parco nazionale delle cascate di Iguazu’che si divide in due parti, una in Brasile e una in Argentina.

Entrata parco Iguazù
Entrata parco Iguazù

Il fiume Iguazu’ nasce dalle vette delle montagne costiere del Parana’ e Santa Caterina in Brasile, serpeggia per 600 km verso l’interno incorporando decine di affluenti lungo il percorso. Si allarga poi in una magnifica foresta prima di compiere una serie di salti su più livelli creando appunto le cascate.

cascate Iguazù
Cascate Iguazù lato argentino

Il luogo era sacro alle popolazioni indigene, mentre gli europei arrivarono nel 1541 e l’Unesco le ha dichiarate patrimonio dell’umanità nel 1986. Nel 2011 sono state incluse nelle sette nuove meraviglie della natura.

Un bel film con una colonna sonora molto emozionante è “Mission” con Robert de Niro e Jeremy Irons che spiega come sono stati convertiti gli Indios dai padri missionari.

Il Parque Nacional do Iguacu’ Brasile comprende vari punti panoramici raggiungibili con sentieri:

  • Trilha das Cataratas, sentiero delle cascate, è un percorso lungo 1200 metri che segue il fiume e termina presso la Gargantua do Diablo, uno spettacolare salto dell’acqua.
  • Un ascensore panoramico permette di ammirare le cascate dall’alto. Da lì si raggiunge anche Porto canoas dove si trovano ristoranti e negozi.

MACUCO SAFARI

Per prima cosa abbiamo fatto i biglietti per un’escursione sul fiume Iguazù direttamente all’entrata del parco. Con una bus del parco abbiamo percorso una lunga strada asfaltata in mezzo alla vegetazione e sulla quale ci sono varie fermate in coincidenza dei sentieri escursionistici.

Noi siamo scesi in quella gestita da Macuco Safari  il tour operator della zona che  con una specie di mega jeep trainata ci ha condotto all’interno della foresta per tre km fermandosi in vari punti per darci delle spiegazioni sulla natura circostante e la fauna.

Macuco Safari Iguazù
Macuco Safari Iguazù

In seguito siamo scesi e fatto un percorso a piedi costeggiando dei fiumiciattoli che scendevano verso il fiume Iguazù  che abbiamo raggiunto anche noi.

Macuco Safari escursione
Escursione Macuco Safari

Qui ci sono stati consegnati i salvagenti e chi voleva poteva stare in costume o come me si è messo un sacco per proteggere borse e vestiti…naturalmente è sconsigliatissimo usare macchine fotografiche, telecamere o cellulari…perché ci si bagna veramente molto in quanto si va molto vicino ai getti delle cascate…io ho rischiato ma me la sono cavata lo stesso bene… anche se quando ero sotto l’acqua avevo messo via tutto…

E’ stato divertentissimo navigare con i gommoni superveloci e  vedere le cascate del lato argentino, poiché lì si trovano le più grandi. 

Escursione fiume Iguazù
Escursione sul fiume Iguazù

Tornati al punto di imbarco ci siamo asciugati e controllato che tutti gli apparecchi elettrici funzionassero…

C’erano una miriade di farfalle di tutti i colori che svolazzavano vicino. Ripresa una jeep della Macuco Safari siamo tornati sulla strada principale del parco e da lì con un bus del parco abbiamo raggiunto il punto da dove iniziava il percorso lungo il fiume da dove vedere tutte le cascate in Argentina…

Iguazù cascate
Iguazù cascate

Nel parco di Iguazu’ ci sono circa 275  cascate con un’altezza che varia dai 40 agli 80 metri e di larghezza sono quattro volte più grandi di quelle del Niagara. Il punto più alto è la Garganta del Diablo, la gola del Diavolo  con un’altezza di 150 metri e una lunghezza di 700.

Lungo il percorso ci si imbatte in animali tipici come i coati, una specie di procioni giganti, che si avvicinano in cerca di cibo e sono anche molto invadenti ma è meglio non toccarli perché ovunque ci sono cartelli che indicano la loro pericolosità…mordono…ma anche iguana, uccelli tropicali, farfalle e scimmie.

Coato a Iguazù
Coato a Iguazù

I coati in particolar modo prendono i controllo dei tavolini dei bar costringendo la gente a spostarsi perché arrivano a frotte e ne combinano di tutti i colori rovesciando ogni cosa…e…facendo i loro…comodi…

Siamo arrivati in fondo al parco dove un insieme di passerelle permettono di camminare a pochi metri dalla superficie dell’acqua e qui comunque il bagno è assicurato dalle micro gocce delle cascate tutte intorno.

Passerella sulle cascate Iguazù
Passerella sulle cascate Iguazù

Per finire il giro siamo saliti su un ascensore panoramico da dove vedere tutta l’imponenza delle cascate da molto vicino e i frastuono era assordante….

cascate Iguazù passerella
Vista dall’alto delle cascate
Salto cascate Iguazù
Salto cascate Iguazù

Tornati sui nostri passi dall’altro lato della strada fuori dal parco  di Iguazù si trova il Parque das Aves dove è possibile passeggiare lungo i sentieri in mezzo alla foresta.

Iguazù parco degli uccelli
Parco degli uccelli a Iguazù

Grandi voliere nelle quali entrare danno la possibilità di vedere gli uccelli da vicino. Ci sono tantissimi pappagalli di tutti i colori, tucani, ibis e molte altre specie di uccelli tropicali, un rettilario, la casa delle farfalle e uccelli notturni.

Flora del parco degli uccelli a Iguazù
Flora del parco degli uccelli a Iguazù
Pappagalli a Iguazù
Pappagalli a Iguazù
Tucano al parco degli uccelli
Tucano al parco degli uccelli

MARCOS DAS TRES FRONTEIRAS

Verso le sei siamo andati al Marco das tres Fronteiras, il punto di incontro dei fiumi Paranà e Iguazù e quindi il confine tra Brasile, Argentina e Paraguay.

confine brasiliano
Monumento brasiliano sul confine

Ci sono dei sentieri panoramici dove vedere i Marcos, ossia i monumenti con le bandiere dei rispettivi stati sulle altre sponde dei fiumi. Si trova anche un locale storico con negozietti.

fiume dei tre confini
Fiume dei tre confini

Per cena ci siamo fermati in un Pizza Hut della famosa catena di fast food dove ai bambini piace andare. Tornati in hotel visto che erano le sette e faceva ancora molto caldo e c’era ancora luce siamo andati in piscina per un’oretta e accontentare i bambini…

bibita brasiliana
Bibita brasiliana

 

continua il viaggio!!

gallery Brasile!!

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

error: Content is protected !!